Dimitri J. Müller, poeta dei gesti1935-2016

Memoria per Dimitri J. Müller, poeta dei gesti

Aggiungi il tuo ricordo al diario

Dimitri J. Müller, poeta dei gesti1935-2016

di Giovanni Schiavo

Nei giorni scorsi è venuto a mancare Dimitri Jacob Müller in arte Dimitri di professione clown. Anche se ai più questo artista non dice nulla Dimitri è stato tra i più grandi clown del dopoguerra in Europa. Nato ad Ascona nel Canton Ticino nel 1935, alla tenera età di sette anni rimane folgorato alla vista di uno spettacolo di clown del Circo Knie. Decide fin da allora che vorrà fare il clown. Intanto, finita la scuola dell'obbligo, si iscrive a un corso di ceramista a Zollikofen e nello stesso periodo prende lezioni di recitazione, musica, acrobatica, mantenendo sempre presente il suo principale obiettivo. Alla fine dei tre anni di corso può dedicarsi pienamente al suo sogno, si trasferisce a Aix-en-Provence dove studia pantomima da Etienne Decroux e chitarra da dei suonatori di flamenco. Nel 1958 è a Parigi dove studia mimica dal celebre mimo Marcel Marceau che lo vuole insieme a lui in un paio dei suoi spettacoli. Onore concesso solo a pochissimi allievi a riconoscimento della bravura e capacità dimostrata. Finalmente Dimitri si sente pronto per incominciare la carriera di clown e trova ingaggio nel Circo Medrano a Parigi. Nel 1959 si esibisce in uno spettacolo da solista ad Ascona la sua città natale; da allora ha sempre alternato spettacoli individuali a tournée con circhi. Nel 1970 viene messo sotto contratto dal Circo Knie per una tournée mondiale; è per lui il coronamento di un sogno. Essere il clown del Circo che lo ispirò da bambino. Nel 1971 fonda con la moglie Gunda un teatro a Verscio e nel 1975 affianca ad esso una scuola teatrale da cui attinge i componenti della Compagnia Teatro Dimitri, fondata nel 1979, con la quale da allora si esibisce in numerosi spettacoli dove cura quasi tutto, dalla regia ai costumi, la sceneggiatura e persino i manifesti, essendo un buon pittore. Nei suoi spettacoli alterna momenti esilaranti ad altri di una luminosa poesia con un sottofondo melanconico che suscitava nello spettatore una sensazione di vivere le stesse emozioni che lui riproduceva sul palco. Egli descriveva così i clown : <<Il clown è la poesia fatta persona: in fondo è un poeta che, anziché scrivere le proprie poesie, le rappresenta su un palcoscenico>>. Ci ha lasciato il 19 Luglio 2016 ma la sua arte continua nelle opere che la Compagnia Teatro Dimitri continuerà a mettere in scena e che vi consiglio di vedere.

Dimitri Jacob Muller in arte Dimitri, Ascona 18 Settembre 1935 – Borgnone 19 Luglio 2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Aggiungi il tuo ricordo al diario


Il Giornale del Ricordo

Scrivi il tuo ricordo