LOUS AND THE YAKUZA: RAFFINATO “DILEMME”

10 dicembre 2019

di Roberto Dall’Acqua e Marta Falcon di www.paroleedintorni.it

Foto di Marta Franco
 
LOUS AND THE YAKUZA, carismatica stella nascente della musica internazionale è stata presentata da Luca Fantacone di WeserverMusic, il 25 novembre 2019, nella sala ascolto di Sony Music Entertainment a Milano.
 
Lous è elegante e determinata, sensibile e forte, un’anima meravigliosa con un look camaleontico. 
 
<<Noi di WeserverMusic - afferma Fantacone - amiamo servire la musica, la cerchiamo  in tutti i continenti del mondo su un repertorio che a noi piace su cui investiamo tanto>>.
Artista raffinata la 23enne belga, che ha vissuto in Congo e Ruanda, offre: <<Messaggi incisivi molto forti>> con “DILEMME” - brano d’esordio assoluto, già #3 nella Viral Italia di Spotify e nella Top 20 di Shazam Italia - che ha <<più di un terzo di streaming in italiano, cosa non comune per un artista, di lingua francese>>, conclude Fantacone di Sony.
 
Musica vibrante, emozionante; finalmente una proposta originale e vivida non in lingua inglese.
 
Lous ce la fa a sfondare il muro del suono dell’egemonia della musica in inglese perché ha stile carisma e quella luce che brilla negli occhi anche alle “4th du matin” (titolo di una canzone del suo primo album “Gore”, che uscirà ad aprile 2020).
La deliziosa “Dilemme” è, davvero, un gioiellino che impallina anche i cuori più ruvidi. I dubbi di una giovane donna con la sicurezza  e non sicumera - di farcela ad affrontare e superare le difficoltà di una vita problematica come quella vissuta dall’artista tra Congo e Ruanda.
 
Finalmente il primo concerto di LOUS AND THE YAKUZA in Italia. Sono aperte le prevendite per il live che si terrà il 2 aprile alla Santeria Toscana 31 di Milano. Un appuntamento imperdibile in cui Lous presenterà l’atteso album d’esordio “Gore” in uscita a inizio 2020.
 
Perché - in attesa di “Gore”, primo album di una lunga avventura nell’universo delle 4 note - dice LOUS AND THE YAKUZA, <<La vie est une chienne qu’il faut tenir en laisse / La vie me hante, tout ce qui m’entoure m’a rendu méchante / Si je rate je recommence, quand je suis triste je chante>> (<<La vita è un cane che deve essere tenuto al guinzaglio / La vita mi perseguita, tutto ciò che mi circonda mi ha reso cattiva / Se fallisco ricomincio, quando sono triste canto>>).
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA copyright www.ilgiornaledelricordo.it

News » DISCHI VOLANTI, MUSICA IN RETE di Vittorio Esperia - Sede: Nazionale | martedì 10 dicembre 2019