“NON SIAMO NULLA” DI SARA BARONE

07 luglio 2018

di Sara Barone

Non siamo nulla.
Passiamo il tempo a raccontarci di quanto il sole sia accecante, di quanto la pioggia sia irritante.
Passiamo il tempo ad aspettare un treno che non arriva, rammaricandoci per l’ennesimo ritardo.
Passiamo il tempo a guardare uno schermo piuttosto che uno sguardo ed a sentire senza mai ascoltare.
Passiamo una vita ad amare un uomo che non ci rispetta, una donna che non ci completa.
Passiamo una vita a contare giorni, ore, denaro, calorie, lacrime e gioie. Avidi di fama, di notorietà, di ricchezza e di apparenza.

Ma questo non è nulla.
Arriva un momento in cui il castello di carta crolla e con esso tutto ciò che abbiamo costruito.
E ci scopriamo nudi, fragili, indifesi. Niente.

Quello è il momento in cui realizzi di non aver fatto e dato abbastanza, di non aver ascoltato i sentimenti e di aver più rimpianti che ricordi. E’ il momento in cui avverti tutto il peso dell’esistenza.
Capisci che quei giorni e quelle ore erano preziosi, che il denaro era carta straccia, che le lacrime non meritavano di scendere, che il sole bacia la pelle e la pioggia pulisce il cielo.
Vorresti ad un tratto tornare indietro per dare quel bacio che hai trattenuto, per riascoltare quella voce che hai calpestato, per voltarti e sentire di aver vissuto.

Arriva un’alba come un’altra e ci rendiamo conto del fatto che non siamo nulla.
Siamo macerie male assemblate e possiamo disfarci in un attimo.

Ad una persona che sta, nonostante tutto, lottando.
E' vero, non siamo nulla, ma siamo un Mondo per chi ci ama.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA copyright www.ilgiornaledelricordo.it

News » DEVIAZIONI ARTISTICHE di Sara Cavazzin - Sede: Nazionale | sabato 07 luglio 2018